Sistemazione del lungolago di Ascona, Riqualifica di Piazzale Torre

- Opere fronte lago:


Il progetto di sistemazione del Piazzale Torre prevede l’estensione del piazzale esistente verso il Parco degli Angioli, andando a ricoprire la spiaggia antistante il ristorante Castello. A lago è prevista l’esecuzione di una gradinata in blocchi lapidei, che si estenderà dallo spigolo del canale Brima fino al muro del molo esistente.
L’intervento interessa, quindi, sia il muro di sostegno esistente sia l’adiacente spiaggia.
Il progetto prevede la parziale demolizione del muro esistente, fino ad una quota corrispondente al livello medio del lago (circa 193.50 m s.l.m.). Successivamente alla messa in sicurezza del muro esistente con chiodi passivi e alla realizzazione delle opere di fondazione con micropali, verranno posizionati i blocchi lapidei. In adiacenza al muro di sostegno esistente, tra il Piazzale e il muro del canale Brima, si trova una spiaggia in sassi e ciottoli. Anche la spiaggia sarà oggetto di sistemazione con la realizzazione di una gradinata in blocchi lapidei, in continuità con la zona del muro esistente. L’opera in appalto consiste nella realizzazione delle opere di fondazione, l’apporto di materiale sciolto per creare il rilevato necessario e la posa dei blocchi secondo le geometrie architettoniche previste.

 

- Opere di pavimentazione:


Il progetto include la parziale demolizione di una fascia di pavimentazione esistente ed il ripristino con una pavimentazione provvisoria costituita da uno strato di fondazione in misto granulare, uno strato di base AC T 22 N di 70 mm e uno strato d’usura AC 8 N di 30 mm.


- Opere di canalizzazione:


Sostituzione dello scarico acque meteoriche e chiare a lago. La nuova canalizzazione interesserà il piazzale Torre, dall’allacciamento alle canalizzazioni lungo Piazza Motta fino allo scarico a lago, ed è costituita da un tubo PIV tipo HOBAS SN 2500 (B2) – U4, DN 400/450/350, con due pozzetti di ispezione, di cui uno in prossimità della nuova gradonata a lago.

 

- Quantitativi principali relativi al presente appalto:

  • Demolizione pavimentazione: 310 m
  • Demolizione muro esistente: 55 m3
  • Numero micropali: 65 pz (di cui 2 pz p.d.o. CAN)
  • Lunghezza di perforazione micropali: 1’000 m
  • Numero ancoraggi passivi: 14 pz
  • Lunghezza di perforazione ancoraggi passivi: 250 m
  • Materiale di scavo, volume materiale compatto: 300 m3
  • Volume materiale di scavo in discarica: 300 m3
  • Fornitura misto granulare: 260 m3
  • Esecuzione plania: 310 m2
  • Calcestruzzo CPN E per fondazioni: 250 m3
  • Casseri per fondazioni: 230 m2
  • Acciaio d’armatura B500B: 22'000 kg
  • Posa di blocchi lapidei 140x40 cm a correre (120-350 cm): 400 m2
  • Posa di blocchi lapidei 140x20 cm a correre (120-350 cm): 120 m2
Municipio di Ascona
2019-2020
Arch.: R. Zuccolo, L. Meyer, I. Piattini - Ing.: AF Toscano SA / Ivo Dazio